/ / TAG Turismo

di Tiziana Colluto | 19 agosto 2018

Turismo, il boom dell’Albania: prezzi bassi e arrivi quasi raddoppiati. Ma cresce anche il cemento: aree archeologiche a rischio

REPORTAGE - "Mai vista tanta gente", raccontano dall'imbarco dei traghetti che da Brindisi raggiungono Valona e Saranda. E in effetti il Paese delle Aquile sta sbaragliando la concorrenza greca e italiana grazie a prezzi low cost e spiagge bellissime. Dal 2012 al 2017, gli ingressi di stranieri sono passati da 3,2 a 5,1 milioni di persone, soprattutto italiani. Un paradiso delle vacanze a portata di mano, ma che rischia di essere sfregiato dal boom edilizio di resort e abitazioni costruiti fin sopra le scogliere senza alcun piano edilizio che tenga
Ponte Morandi, ‘Ma quando fabbricavano come fui così assente!’
Genova, il Ponte Morandi non poteva crollare. Perché le tragedie ci stupiscono sempre

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×