Vaticano, il presepe filogay scatena la destra clericale

Vestire gli ignudi - Un pastore senza veli e le “allusioni omoerotiche” Intanto sull’“Amoris Laetitia” Buttiglione si schiera con il Papa
Vaticano, il presepe filogay scatena la destra clericale

“E l’angelo diede l’annunzio ai pastori dormienti?”. Ma dove sono finiti i pastori? Oscurato dal fondamentale dibattito su “Spelacchio”, l’albero laico-grillino della Capitale, c’è un altro pezzo di Roma, di osservanza cattolica, che si accapiglia da settimane sul presepe allestito in piazza san Pietro. Colpa di un corpo nudo, ben scolpito, al punto da apparire […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.