L’ultimo valzer di Inge. La signora dell’editoria

Se ne va la mente di Feltrinelli
L’ultimo valzer di Inge. La signora dell’editoria

Avere conosciuto Inge Feltrinelli, esserle amico per una vita, lasciatemi dire, è stata una grande fortuna. L’incontro è avvenuto molto presto ed è durato sempre. Presto vuol dire stessa età, dunque molto giovani, in una Milano non ancora nata, ma in cui Feltrinelli sarebbe stato uno dei protagonisti più grandi, poi dei più creativi, poi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.