L’intervista

Ilenia Pastorelli: “Sono qui grazie a Verdone e Argento: registi coraggiosi”

Di ritorno dalla Berlinale - È la protagonista del nuovo film di Argento “Occhiali neri”: “Pochi gli autori con la forza di far emergere le attrici. Meglio negli anni 50”

14 Febbraio 2022

L’epifania in Jeeg Robot di Mainetti, la conferma in Benedetta follia di Verdone, la consacrazione con Dario Argento per Occhiali neri: Ilenia Pastorelli è reduce dalla Berlinale e il 24 febbraio approderà in sala. Cieca, prostituta e sola con un cane: un ruolo che non ammette mezze misure. Pastorelli, chi è Diana? Una donna estremamente […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui