Verdi si diventa

Elogio della coppetta mestruale: non solo è più ecologica, ma anche più comoda degli assorbenti

È un oggetto elementare e geniale, che però si trova nelle pubblicità, neanche in quelle “progressiste”. I prodotti usa e getta per il ciclo rappresentano il 2,5% dei rifiuti solidi urbani prodotti ogni anno, in numeri assoluti variano tra i 120 e 480 miliardi all'anno. L'alternativa c'è, ed è per tutte.

20 Luglio 2021

Chi l’ha provata rimpiange solo di non averla trovata prima e conta gli anni che mancano alla menopausa perché sa che non potrà più usarla poi. Di più, chi l’ha conosciuta viene contagiata quasi da una furia evangelizzatrice, diretta a che tutte le donne sappiano della sua fantastica esistenza. Ma di che stiamo parlando? Semplice, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione