“Oggi siamo terrorizzati dal difetto poiché esso è riconoscibile, un portatore di unicità. E allora lo laviamo via con photoshop dalle nostre facce nei selfies. Ma non basta: laviamo via le impurità dall’intestino mangiando healty, laviamo via dal nostro corpo i grassi facendo fitness, e alla casa ci pensa Marie Kondo.” Cotanta vis polemica appartiene […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

L’annuncio Il Sultano: “preghiera islamica dal 24 luglio”

prev
Articolo Successivo

I Gamberetti danno pallonate all’omofobia

next