Hotel di lusso e pigiami di seta: Il successo finale di Charlot

La Cineteca di Bologna ha digitalizzato l’archivio di Chaplin (150 mila documenti tra fotografie, sceneggiature, contratti, lettere e telegrammi) e restaurato “The Circus”
Hotel di lusso e pigiami di seta: Il successo finale di Charlot

Il 5 giugno 1940, Charlie Chaplin detta alla segretaria: “Ragione. Felicità. Gentilezza. Dolcezza. Umanità. Bellezza. Immaginazione. Integrità. Progresso. Tolleranza. Libertà. Avventura. Amore. Scienza. Democrazia”. A quei tempi, come di questi tempi, parole oltremodo necessarie, ma non solo: modelleranno il discorso che verrà, uno dei più celebri nell’ultracentenaria Storia del Cinema, quello finale del Grande dittatore. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.