“Aneddoti”

Apollinaire in trincea: “Amo gli uomini per ciò che li divide”

Tradotti in Italia gli articoli del poeta per il “Mercure de France” dal 1911 al 1918: corrispondenze di guerra, recensioni di concerti, cronache mondane e appunti sulla pittura

24 Febbraio 2019

“M. Guillaume Apollinaire è morto di ‘grippe’. Aveva 38 anni. Si era arruolato all’inizio della guerra, era stato ferito gravemente a Verdun e gli era stato trapanato il cranio. Dai primi giorni della sua convalescenza, si era ammirato con quale energia e quale ardore avesse ripreso il suo posto d’avanguardia nella giovane letteratura”. In una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.