Si chiama Karla Quintana, ha 40 anni, è dottore di ricerca in diritto, un master a Harvard e un altro in studi di genere all’Università di Barcellona. Su proposta di 35 associazioni, 146 esperti e 14 organizzazioni della società messicana è stata appena nominata a capo della Commissione nazionale di ricerca dei desaparecidos creata dal […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Omicidio Serena Mollicone, il padre: “Quello di mia figlia fu omicidio di Stato, anche peggio di Stefano Cucchi”

prev
Articolo Successivo

“Eliseo indulgente su Benalla”: il Senato accusa

next