Il Consiglio dei ministri convocato d’urgenza nel pomeriggio di lunedì, ha impiegato otto minuti otto per approvare il decreto che salva la banca Carige. Il tempo di licenziare un testo identico per forma e, soprattutto, sostanza a quello varato dal governo Gentiloni nel dicembre 2016: 23 articoli anziché 28, stesso linguaggio, stessa procedura, stesse intenzioni. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“No al reddito senza i soldi per i disabili”

prev
Articolo Successivo

Il decreto in pillole

next