Qualche sera fa ero ad uno show-cooking con mio figlio. Lui non aveva la più pallida idea di chi fosse il “social chef” da cui lo avevo trascinato nonostante il tizio che cucinava polpette avesse 200.000 follower su Instagram. Mentre quello spadellava, mio figlio tredicenne sbirciava dei video di tale Ninja, 18 milioni di iscritti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Re Influencer: chi comanda oltre la Ferragni

prev
Articolo Successivo

Da ragazza a Barbie che vale 30 milioni: “Un potere pazzesco”

next