Non solo Carlo De Benedetti. Paolo Berlusconi ha pagato milioni di euro per avere informazioni su due magistrati ‘nemici’ del fratello Silvio. Si tratta del pm di Milano Ilda Boccassini (accusa nei processi sulle corruzioni giudiziarie a beneficio delle aziende berlusconiane e poi nel caso Ruby) e del giudice Raimondo Mesiano, che condannò in primo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Consip, su Woodcock deciderà il nuovo Csm. Palazzi: “Prova ragionevole che Scafarto rivelò indagine su Del Sette”

prev
Articolo Successivo

Benetton, l’urlo dell’arricchito

next