C’era una volta la stagione televisiva, quella che veniva aperta dagli Emmy Awards, che premiavano le migliori trasmissioni dell’anno che si stava per concludere, dando contemporaneamente il via alle danze di quello che stava per cominciare. Gli Emmy ancora resistono e domenica sera celebreranno la loro sessantanovesima edizione prendendo in considerazione i programmi andati in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Signor Paul McCartney scenda: è l’11 settembre”

prev
Articolo Successivo

Miracolo-Clapton nella Grande Mela: sul palco il “re” non è ancora morto

next