La Consob e la Banca d’Italia hanno vigilato sulle banche con la stessa micidiale efficacia del palo della banda dell’Ortica, che “vederci non vedeva un autobotte, però sentirci ghe sentiva un acident”. L’autoritratto, dipinto dalla sentenza con cui la Consob sanziona amministratori e manager di Banca Etruria per aver ingannato il mercato quattro (sic) anni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

La Lega è in testa alla classifica, i gruppi di opposizione i più attivi

prev
Articolo Successivo

Pier Luigi Boschi, l’indagato fortunato (che rischia ancora)

next