In Italia è più facile fare un concilio che cambiare la Costituzione”. A pronunciare questa frase non è stato Matteo Renzi all’indomani del referendum del 4 dicembre – per quanto plausibile possa averlo pensato – ma Bettino Craxi, tornato in Italia per l’ultima udienza del processo per le tangenti Enimont. Un uomo invecchiato, appesantito dall’età […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Italiani popolo di poeti (anziani e snobbati)

prev
Articolo Successivo

Da Zero a Zeroskij, 50 anni di carriera festeggiati sul palco

next