In una Tunisi mesta e silenziosa per la scomparsa dei turisti che un tempo sciamavano tra i vicoli della Medina, Angelino Alfano ha fatto la sua prima comparsa in veste di titolare degli Esteri, guarda caso nel giorno della commemorazione di Bettino Craxi, scomparso nella sua villa di Hammamet, a pochi chilometri dalla Capitale tunisina, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Cetto La Qualunque esiste e si chiama Pasquale

prev
Articolo Successivo

Marra, sigilli all’appartamento romano

next