È una giovane donna, bellissima, capelli corvini pettinati in modo moderno. Le spalle sono scoperte, un seno esce impudico dal vestito ma non c’è traccia di eros. Anzi, sembra quasi aver subito una violenza, lo sguardo è fiero ma rassegnato, i suoi bellissimi occhi si perdono nel vuoto, disincantati e melanconici. Tiene un volume della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Le segnalazioni

prev
Articolo Successivo

La vignetta di Franzaroli

next