In un’intervista di qualche tempo fa lo scrittore Raffaele La Capria raccontò di una visita a casa di Ettore Bernabei, storico direttore generale della Rai, nel corso della quale notò un dettaglio ai suoi occhi singolare: tra i tanti volumi fondamentali che riempivano gli scaffali del suo studio vide anche alcuni libri “leggeri”, quelli scritti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Le segnalazioni

prev
Articolo Successivo

Le altre segnalazioni

next