/

“Ho studiato a Londra, ma ho deciso di fare ricerca in Italia. Anche qui le cose possono funzionare”

Architetto tra Italia e Canada. “All’estero ho imparato ad amare le nostre eccellenze. Non riuscite a trovare lavoro? Andate via”

“Lavoro in un prestigioso studio legale a Londra, ma in Uk ho iniziato come commesso in un negozio di cioccolata”

Oculista in Germania. “Partito da zero, ho trovato subito lavoro. L’Italia è un Paese che ha mollato”

“Ad Amburgo l’alta qualità della vita per le famiglie non è utopia: dallo Stato asili gratis, sussidi e tanti aiuti per chi lavora”

Esperto di risorse umane in Svizzera. “Qui grande qualità della vita. Eppure pensavo che non avrei mai lasciato la Sicilia”

“Lavoravo in una grande ong, ma ero lontano dai bisogni degli altri. Così ho deciso di lasciare tutto”

Fuori dall’Italia ci sono finito per caso ed è stato come scoprire il mondo reale
Cervelli in fuga, tassazioni agevolate e populismo. Gli expat cominciano a essere un ‘problema’

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×