/

“In Italia lavoravo gratis, in Francia sono come un prof associato. E non voglio tornare indietro”

Attrice in Russia. “In Italia i direttori di teatro non rispondono mai. Circuito artistico inaccessibile”

Prof di architettura in Kuwait. “In Italia giovani condannati alla gavetta. Tornare? Mi viene l’angoscia”

“In Sudafrica a 35 anni ho avuto la mia cattedra. In Italia lavoravo col mio pc su una panca”

Ingegnere a Harvard. “In Italia ricercatori molto capaci. Ma gli studenti hanno poca autostima”

“A Dubai ho ritrovato la gioia di lavorare. In Italia se sei bravo diventi un problema”

Etologo in Tanzania. “In Italia stress e frustrazione. Proteggere la natura mi rende felice”
Professoressa in Minnesota all’università. “Non scordiamoci degli italiani che valgono e non vanno all’estero”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×