/ di

Luisella Costamagna Luisella Costamagna

Luisella Costamagna

Giornalista e autrice

Laureata in filosofia con 110 e lode all’Università di Torino, sono giornalista, conduttrice e autrice.

Lavoro per tv e carta stampata.

“Ho scritto due libri: “Noi che costruiamo gli uomini” e “Cosa pensano di noi. Gli uomini raccontano il sesso e le donne” (Mondadori)

@luisellacost

Articoli Premium di Luisella Costamagna

Commenti - 12 dicembre 2017

Fake news russe, ma chi ci difende dalle italiane?

“La campagna elettorale si giocherà sui social network. È guerra alle fake news”. A parte il fatto che mia madre manco sa cosa sono Facebook e Twitter e a malapena maneggia un telefonino. A parte il fatto che siamo un Paese anziano, non tutti hanno Internet e gli italiani si informano ancora all’80% con la […]
Politica - 3 dicembre 2017

Vitalizi, Renzi si è rimangiato tutto

“Aboliamo tutti i vitalizi. La politica torni a essere assolvimento di un dovere civico e non una forma di assicurazione economica”. Così Matteo Renzi nel suo programma per le primarie 2012. Parole chiare, nette, definitive. E, ça va sans dire, rimangiate. Al governo per 4 anni ha messo la fiducia su tutto, per convincere anche […]
Politica - 29 novembre 2017

Ohibò, Pif ha perso la “memoria” sulla Leopolda

Caro Marziano, conosci Pierfrancesco Diliberto? Massì che lo conosci: quello “in arte Pif”. Simpatico, intelligente, impegnato nella lotta alla mafia e in battaglie sociali, ex Iena, ora regista pluripremiato e maître a penser del nostro piccolo, disgraziato Paese. Suvvia, ci hai avuto a che fare di recente… Nel weekend c’è stata l’ottava edizione di una […]
Politica - 19 novembre 2017

Il politico che non ha risposte

A luglio Giuliano Pisapia chiamò a raccolta, in piazza a Roma, le diverse anime della sinistra in vista di “una nuova casa comune”. Non si sapeva ancora di che granito fosse fatto, per cui, per capire che centrosinistra avesse in mente col suo Campo progressista – al di là del vago “Senza dimenticare il passato, […]
Commenti - 17 novembre 2017

Donne, basta hashtag: andate in procura

Confusione, clima da caccia alle streghe, derive sessuofobiche. Un problema così maledettamente grave e delicato come le violenze e le molestie sessuali avrebbe bisogno di chiarezza, sostegno alle vittime, esempio da parte delle cosiddette vip. Invece si è creato un gran polverone in cui rischiano di mescolarsi piani profondamente diversi: semplici avance confuse con abusi; […]
Commenti - 8 novembre 2017

Caro Matteo, la rana di Fedro alla fine esplose

“La sconfitta ha qualcosa di positivo: non è definitiva. In cambio, la vittoria ha qualcosa di negativo: non è mai definitiva”. Se Matteo Renzi leggesse Josè Saramago, invece dei tanti incensatori-ventriloqui che continuano imperterriti a pompare il suo ego ipertrofico, non rischierebbe di fare la fine della rana della favola di Fedro, che a forza […]
Commenti - 26 ottobre 2017

Caso Weinstein: il polverone fa male alle donne

Cara Asia Argento, ha visto che polverone? Dopo le sue rivelazioni su Harvey Weinstein, non passa giorno che qualcuno non denunci una nuova molestia, non prenda posizione sulla vicenda (la stilista Donna Karan prima dice che le vittime se la sono cercata, poi si scusa), Flavia Vento fa sapere che Weinstein (anzi Weistein come da […]
Commenti - 12 ottobre 2017

Legge elettorale, non ci sarà tempo neanche per la consulta

Sono arrabbiata. Perché sulla nuova legge elettorale, che dovrebbe essere di tutti gli italiani per rappresentarli al meglio, è stata posta la fiducia. Preparata da una parte, verrà votata da una parte. Di nuovo. Sono arrabbiata perché, come ricordato da Zagrebelsky e Travaglio sul Fatto, una raccomandazione del Consiglio d’Europa dice che non si devono […]
Commenti - 6 ottobre 2017

Quando ci guarderemo in faccia?

Quando ci guarderemo in faccia? È la domanda che mi frulla in testa da quando è stato approvato il nuovo Codice Antimafia con la presunta equiparazione tra mafia e corruzione, generando commenti tipo: “Meglio qualche corrotto di uno Stato rotto” (Ilaria D’Amico da Floris a Dimartedì, gelo in studio); “Così si equipara l’attività degli imprenditori […]
Commenti - 26 settembre 2017

Dalla sicurezza al lavoro: cosa farà ora il M5s?

Caro Luigi Di Maio, tanta paura di non farcela, ma ora è il candidato premier del M5S! Fiuu. Archiviata l’investitura, plebiscitaria e legittima ma in solitaria bulgara – era sicuro che vincesse, ma non per le rinunce degli altri – sono qui a sottoporle una serie di domande cui spero avrà la compiacenza di rispondere. […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×