/ di

Leonardo Coen Leonardo Coen

Leonardo Coen

Giornalista e scrittore

Leonardo Coen, milanese e milanista (non berlusconiano), è tra i fondatori di Repubblica, dopo avere avuto esperienze significative all’Avvenire e al Giorno e avere partecipato alla fondazione del Quotidiano dei Lavoratori. A Repubblica ha alternato l’attività di giornalista politico, cronista, inviato di guerra, giornalista sportivo (ha raccontato quindici Olimpiadi, diciassette Giri d’Italia, alcuni Tour de France, etc.).

Dopo esperienze a Gerusalemme, New York e Londra, è stato corrispondente a Mosca. Ha pubblicato “La morte del maestro: i misteri di casa Guttuso” (1987) e “Il caso Marcinkus” (1991) scritti con Leo Sisti; “Piedi Puliti” (1998) insieme a Peter Gomez e Leo Sisti; “Rossoneri comunque” (2003) e “Putingrad”(2008).

Per Dalai editore ha pubblicato “L’ultima fuga” con Renato Vallanzasca e “Sodoma” (2011) scritto con Paolo Colonnello. Su repubblica.it tiene il blog Blog Trotter, uno dei primissimi generati da un quotidiano italiano.

Articoli Premium di Leonardo Coen

Mondo - 15 dicembre 2017

“Io sono la Russia, voi non siete nessuno”

Ieri, come ogni fine anno, si è consumato a Mosca il rito dell’apoteosi putiniana: la fluviale conferenza stampa (3 ore e 49 minuti) della narrazione cremliniana su come sono andate le cose del mondo e quelle della patria. Il succo? Tutto è andato per il meglio, ha detto Putin, un trionfo nelle relazioni internazionali e […]
Cronaca - 14 dicembre 2017

Prima Trump, ora i farmaci: Giro inceppato

Trump non deve amare il Giro d’Italia. E il sentimento è ricambiato da cicliste come la cinquantenne Juli Bricksman che il corteo presidenziale stava per arrotare (lei, furibonda, lo ha mandato a quel paese sollevando il dito medio, la foto ha spopolato nel web, il datore di lavoro l’ha licenziata). Donald avrebbe potuto aspettare l’8 […]
Sport - 9 dicembre 2017

1977, la vendetta di “Bonimba” ceduto al nemico

Juve-Inter è anche storia di rivalse, rese dei conti e rivincite. Non si sono mai amate, le due squadre: come del resto, non si amano molto Torino e Milano. Anzi. Nell’estate del 1976, l’anno del terremoto in Friuli, Angelo Moratti comunicò al suo centravanti Roberto Boninsegna che l’aveva ceduto alla Juve in cambio di Anastasi: […]
Cultura - 7 dicembre 2017

Addio Johnny, canaglia del rock&roll francese

Dicembre 1959, Radio Paris-Cocktail. Si presenta un giovanotto alto e bello, indossa un giubbotto di cuoio, ha occhi da tartaro così azzurri che ci si perde dentro. E una voce possente. Si chiama Jean-Philippe Smet, ha 16 anni e mezzo, canta con lo pseudonimo di Johnny Hallyday. Madre francese. Padre belga. Famiglia di artisti fin […]
Mondo - 7 dicembre 2017

Dimenticate l’Isis: il testimone del jihad alle brigate Al-Quds

Invece di assumere un atteggiamento più prudente e meno avventurista, Donald Trump procede con l’andatura di un bulldozer nel fragilissimo ed esplosivo scenario medio orientale: “È tempo di riconoscere ufficialmente Gerusalemme come la capitale d’Israele”. Non lo sfiora che tale mossa possa aumentare l’instabilità di una regione, compattando per esempio i fronti – oggi divisi […]
Mondo - 6 dicembre 2017

The Donald, la gaffe che può incendiare tutto il Medio Oriente

Gerusalemme! Gerusalemme! La mossa del cavallo di Donald Trump implica parecchie incognite: trasferire l’ambasciata Usa da Tel Aviv a Gerusalemme, significa indirettamente riconoscerla come capitale d’Israele, il che è inaccettabile, secondo il punto di vista dei palestinesi, per i quali la Città Santa (per gli ebrei, per i musulmani e per i cristiani) è un […]
Commenti - 4 dicembre 2017

Statale a Milano: tra le affinità e le divergenze dal ‘68 a oggi

In un bar di via Festa del Perdono, davanti all’ingresso della Statale di Milano, vendono libri usati a 5 euro. Un buon affare. L’altro giorno ho recuperato un vecchio volumetto, Il lavoro intellettuale come professione di Max Weber, edito nella collana Nuova Universale dell’Einaudi con una nota introduttiva del professore Delio Cantimori, edizione cartonata del […]
Cronaca - 4 dicembre 2017

Vittime del Talidomide, sessant’anni per esistere

Mercoledì 6 dicembre entrerà in vigore, dopo decenni di estenuanti lentezze e di vergognosi calvari, il regolamento attuativo della legge che riconosce il diritto al risarcimento per le vittime del Talidomide, il primo grande mostro di Big Pharma. Era un farmaco super pubblicizzato, prometteva miracoli, provocò disastri irreparabili. Un flagello. Lo distribuì in 46 Paesi […]
Economia - 30 novembre 2017

L’Alfa torna in Formula 1, ma col trucco

Sa di cuori e motori la notizia che l’Alfa Romeo torna in Formula 1 dopo oltre trent’anni di latitanza, come un miraggio sui crinali sabbiosi della nostalgia a cilindri e pistoni e della storia di uno sport che più di ogni altro rappresenta sogni e passioni italianissimi. L’Alfa è un mito “democratico”, perché è una […]
Politica - 28 novembre 2017

Il Milan traballa, il Caimano punta ai voti rossoneri

Ore 13:42, lunedì 27 novembre, giorno di san Virgilio. Rieccolo, al secolo Silvio Berlusconi, arzillo e riabilitato (dal compiacente Fabio Fazio a Che tempo che fa), ha appena twittato un messaggio. Sul quale si possono costruire tanti castelli in aria e ricostruire una squadra di calcio allo sbando. Da due ore, infatti, con una mossa […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×