/ di

Giancarlo Padovan Giancarlo Padovan

Giancarlo Padovan

Giornalista

Nato a Cittadella (Pd) nel 1958, giornalista professionista dal 1982, ho lavorato al Mattino di Padova, La Repubblica e il Corriere della Sera, dove sono stato caposervizio allo sport e prima firma del calcio. Direttore di Tuttosport dal 10 ottobre 2002 all’8 gennaio 2008. Direttore del Corriere di Livorno dal dicembre 2008 al dicembre 2009. Dal gennaio 2008 al settembre 2008 ho realizzato, per Cairo Editore, un progetto di quotidiano sportivo free-press. Attualmente sono editorialista sportivo dell’Unione Sarda e de Il Fatto Quotidiano. Dal febbraio 2009 ricopro la carica di presidente della Divisione Calcio Femminile italiana e di Consigliere della Federazione Italiana Giuoco Calcio. Docente a contratto all’Università Cattolica Sacro Cuore di Milano, insegno “Teoria e tecniche dell’informazione sportiva”. Ho pubblicato due libri: “Viva Sacchi Abbasso Sacchi” (Sperling & Kupfer, 1995) e “Mourinho. Pensieri e parole di un allenatore molto speciale” (Cairo editore, 2008). Sono allenatore di base dal 1998 e ho svolto attività quasi esclusivamente nel settore femminile. Sono stato assistente allenatore del Fiammamonza (serie A) per due stagioni; selezionatore della Rappresentativa piemontese di serie C e D (con due partecipazioni al Trofeo delle Regioni) e, per tre stagioni, allenatore del Torino Calcio Femminile (serie A).

Articoli In Edicola di Giancarlo Padovan

Mondo - 21 Marzo 2019

“No all’Albania paradiso di droga e riciclaggio”

Presidente Lulzim Basha, lei è a capo del partito democratico e leader dell’opposizione che da quasi un mese e mezzo porta in piazza a Tirana migliaia di persone contro il governo Rama. Finora ci sono state cinque manifestazioni, l’ultima sabato scorso, “una delle più grandi proteste di sempre e sicuramente la più rilevante da un […]
Mondo - 24 Febbraio 2019

“In Albania nessun caos, è l’opposizione che soffia sul fuoco”

Primo Ministro Edi Rama, cosa sta accadendo in Albania? Non c’è nessun caos e non c’è nessuna rivolta del popolo. Non sono scesi in piazza né i gilet jaunes, né i sindacati, né gli studenti e neppure gli anarchici, ma l’opposizione parlamentare che qualche anno fa è stata mandata a casa dal popolo dopo aver […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×