È morta a 96 anni la regina Elisabetta. A dare l’annuncio è stato Buckingham Palace, dopo ore di apprensione in cui tutto il mondo è rimasto con il fiato sospeso per le sorti della Sovrana più longeva del Regno Unito. Le condizioni di salute di Sua Maestà si sono aggravate improvvisamente oggi, giovedì 8 settembre. “In seguito a ulteriore valutazione questa mattina i medici della Regina sono preoccupati per la salute di Sua Maestà e hanno raccomandato che lei rimanga sotto supervisione medica”, aveva detto intorno all’ora di pranzo da Buckingham Palace.

Il racconto della giornata – Dopo la notizia, i principi Anna, Andrea ed Edoardo, seconda, terzo e quartogenito della Sovrana e del defunto principe Filippo, sono arrivati in aereo da Londra assieme al principe William, primogenito del 73enne Carlo e secondo in linea di successione. Secondo quanto si apprende, la moglie Kate Middleton è rimasta a Londra con i loro tre figli, mentre il principe Edoardo è arrivato accompagnato dalla consorte Sophie, nuora assai vicina a Elisabetta II in questi ultimi anni. È arrivato poi, in serata, separatamente dal resto della Royal Family, anche il principe Harry, che si trovava già in Europa per un tour con la moglie Meghan Markle: il duca di Sussex ha viaggiato da solo, mentre la consorte è rimasta a Londra.

La dichiarazione di Buckingham Palace senza precedenti e la mobilitazione dell’intera Famiglia Reale avevano messo subito in allerta il mondo intero. Già nelle ultime settimane erano arrivate notizie non proprio confortanti da Balmoral, ma finora erano state etichettate come circostanze legate all’età di Sua Maestà: in particolare, il figlio Carlo aveva iniziato a farle visita tutti i giorni cosa che era stata definita dagli esperti reali come “assai insolita”; in più, Elisabetta aveva dovuto rinunciare a partecipare alla messa domenicale e aveva deciso di non rientrare a Londra nemmeno per l’incontro con la nuova Premier. Che lo cose volgessero al peggio si è capito quando è arrivata la notizia dello stop ad una delle tradizioni tipiche del Paese: l’iconica cerimonia del cambio della guardia, che era in programma per domani mattina all’esterno di Buckingham Palace, era stata annullata e i turisti ne venivano informati con un cartello davanti ai cancelli dove si svolge il celebre passaggio di consegne. Il passaparola ha fatto il resto.

Mano a mano che passavano le ore, l’ansia tra i sudditi cresceva. Poi un silenzio surreale ha accolto l’annuncio fatidico, e tanti sono scoppiati in lacrime, ancora increduli, alla vista della bandiera a mezz’asta su Buckingham Palace mentre la Bbc trasmetteva in diretta l’inno nazionale. Sulle grate, poco dopo, due membri dello staff del palazzo hanno affisso il messaggio ufficiale che in molti hanno anche fotografato, quasi a voler immortalare un momento unico nella storia: “Sua Maestà è morta pacificamente oggi pomeriggio a Balmoral. Il re e la regina consorte rimarranno a Balmoral stasera e torneranno domani a Londra”.

I messaggi dei leader – Dopo aver festeggiato, lo scorso giugno, il Giubileo di Platino per i suoi 70 anni di regno, solo ieri, mercoledì 7 settembre, Elisabetta II aveva accolto la nuova premier britannica Liz Truss a Balmoral per la tradizionale cerimonia del “baciamano” con cui aveva designato formalmente il nuovo Primo Ministro. La Regina era apparsa in forma, aiutata nei movimenti dal suo bastone da passeggio, anche se visibilmente dimagrita e con evidenti lividi sulle mani: questi potrebbero essere causati dall’età ma anche dall’inserimento di aghi per trattamenti. Proprio Truss è stata tra i primi ad essere informata della situazione, mentre si trovava in Parlamento. Per tutto il pomeriggio, poi, si sono susseguiti i messaggi di preoccupazione e vicinanza dei leader mondiali politici e religiosi, stretti attorno alla Famiglia Reale.

“Rumors su un possibile tumore della Regina” – Nicholas Witchell, corrispondente reale della Bbc, ha sottolineato come il grande cambiamento nella salute della Regina sia iniziato scorso ottobre, quando la Sovrana aveva annullato un viaggio in Irlanda del Nord ed era rimasta ricoverata in ospedale per una notte: da allora ci sono state diverse visite in ospedale ma sono state tutte in regime ambulatoriale. Il corrispondente reale ha quindi sottolineato che la domanda chiave è se in realtà Elisabetta II non abbia qualcosa “che non è stato ammesso” da parte di Buckingham Palace: in particolare, sembra ci siano stati “rumors su un possibile tumore della Regina”, ovviamente non confermati.

Articolo Precedente

Alex Belli contro Orietta Berti al Grande Fratello Vip: “Scegliere qualcuno più giovane con memoria e non in pensione?” Coro di rivolta contro l’attore

next
Articolo Successivo

La regina Elisabetta è morta “pacificamente”: 10 giorni di lutto nel Regno Unito. Le prime parole di Re Carlo III: “Un momento di enorme tristezza”

next