Oggi, 8 settembre 2022, è morta la Regina Elisabetta. La notizia è stata data alle 19.34 da Buckingham Palace in un comunicato: “Sua Maestà è morta pacificamente oggi pomeriggio a Balmoral”, vi si legge. Nel testo si precisa, in riferimento a Carlo e Camilla, che “il Re e la Regina consorte rimarranno a Balmoral stasera e torneranno domani a Londra”. La Bbc ha fatto seguire l’annuncio da un momento di silenzio e dal suono dell’inno God Save the Queen. Su Buckingham Palace sventola la bandiera a mezz’asta e centinaia di persone in lacrime si stanno radunando senza sosta davanti al Palazzo, deponendo mazzi di fiori. Come da “operazione London Bridge is down” (il protocollo previsto per la dipartita della Sovrana), il periodo di lutto per la morte di Elisabetta II durerà 10 giorni, fino ai funerali: in questa fase saranno rinviati eventi sportivi, saranno allestiti maxischermi in tutte le principali città del Paese per seguire la copertura mediatica. Tra qualche giorno, seguendo l'”operazione Unicorno”, il corpo della regina sarà trasferito da Balmoral a Edimburgo e da lì a Londra. I conduttori e giornalisti della Bbc sono apparsi vestiti in nero sin dal primo pomeriggio, non appena Buckingham Palace aveva diramato il comunicato con l’allarme dei medici per la salute della Sovrana, e c’è stata l’interruzione della solita programmazione per dare aggiornamenti sulle condizioni di Elisabetta II.

A Balmoral, la residenza che Elisabetta ha sempre amato di più, è arrivato subito il primogenito Carlo, nuovo sovrano con il nome di Carlo III, quindi anche i principi Anna, Andrea ed Edoardo, seconda, terzo e quartogenito della Sovrana e del defunto principe Filippo, che sono arrivati in aereo da Londra assieme al principe William. Da solo è arrivato, infine, Harry, quel nipote tanto amato che è fuggito negli Usa ma che si trovava casualmente in Europa per un tour con la consorte: il duca di Sussex, è arrivato intorno alle 20 ora locale al castello scozzese. Non è chiaro se tutti i figli di Elisabetta e il principe William siano arrivati in tempo per dare l’ultimo saluto a Sua Maestà prima del decesso, ma di certo Carlo, Anna, Andrea ed Edoardo, oltre al principe William, erano presenti al momento dell’annuncio ufficiale della sua morte. Assenti invece Kate Middleton, rimasta a Kensington Palace con i figli, e Meghan Markle, rimasta anche lei a Londra.

Carlo è Re, le sue prime parole – Carlo è diventato immediatamente re, subito dopo la morte di sua madre Elisabetta II. “La morte della mia amata madre, Sua Maestà la Regina, è un momento di enorme tristezza, per me e per tutti i membri della mia famiglia. Piangiamo profondamente la morte di una sovrana, e di una madre, tanto amata”, sono state le sue prime parole da monarca in un messaggio ufficiale diramato poco dopo la notizia della scomparsa della Regina. “So che la sua perdita sarà profondamente sentita in tutto il Paese, il Commonwealth, e da innumerevoli persone, in tutto il mondo. Durante questo periodo di lutto, e di cambiamento, io e la mia famiglia avremo il sostegno che deriverà dalla consapevolezza del rispetto, e dal profondo affetto, che ha sempre circondato la Regina”. La famiglia reale si è subito riferita a Carlo come “Re” nell’annunciare la morte Sovrana e a Camila come alla Regina consorte. Carlo è stato l’erede al trono, fin dall’età di tre anni, più longevo nella storia britannica: Clarence House ha confermato che ha scelto per sé il nome di Carlo III.

Domani il primo discorso ufficiale di re Carlo III e il giuramento – Morta la Regina, viva il Re. L’ascesa al trono del nuovo sovrano, Carlo III, verrà formalizzata venerdì 9 settembre con una serie di passi. Come è stato annunciato, il nuovo Re e la Regina consorte rimarranno stasera a Balmoral e domani saranno a Londra. Tradizionalmente, il Consiglio per l’Accessione si riunisce al più presto possibile a palazzo St. James, normalmente entro 24 ore dalla morte del sovrano. Ne fanno parte i Consiglieri privati, i Grandi Ufficiali di Stato e il lord Mayor. La procedura è divisa in due parti: la morte della Regina verrà annunciata dal Lord presidente del Consiglio di Accessione, successivamente verrà letta la “Proclamazione di Accessione”. Il nuovo Re pronuncerà allora un giuramento in cui prometterà “di assumere i doveri e le responsabilità della sovranità” e di seguire l’eredità di sua madre. Sua moglie Camilla, così come il figlio maggiore ed erede al trono William, saranno presenti, in quanto fanno parte del Consiglio privato. Camilla è diventata ufficialmente Regina consorte, come ha chiarito Elisabetta II in una dichiarazione in occasione del Giubileo di platino, mettendo fine all’incertezza sul suo futuro titolo.

La premier Truss: “Uno shock per tutto il mondo” – La morte della regina Elisabetta “è uno shock per la nazione e per tutto il mondo”. Così la premier britannica Liz Truss che ha parlato alla nazione da Downing Street. Quindi ha definito Elisabetta II “la roccia su cui la Gran Bretagna è costruita” che ha mostrato affetto per la gente che l’ha ricambiata con affetto e ammirazione. Ha poi aggiunto di essere “distrutta” e ha elogiato la “devozione per il suo dovere”, che ha chiamato “un esempio per tutti noi. All’inizio aveva parlato di “gigantesco shock per il Paese e per il mondo”. Infine, ha augurato “lunga vita al re Carlo III”. Ma sono tantissimi i messaggi di cordoglio che stanno arrivando in queste ore da parte dei leader dei Paesi di ogni parte del mondo.

Il cordoglio dell’arcivescovo di Canteerburry – “Con profonda tristezza, mi unisco alla nazione, al Commonwealth e al mondo nel piangere la morte di Sua Defunta Maestà la Regina”, è il messaggio di cordoglio, arrivato via, social dell’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby. Quindi ha aggiunto: “Le mie preghiere sono per il Re e la Famiglia Reale. Possa Dio essere loro accanto a confortarli nei giorni, nelle settimane e nei mesi a venire”.

William è ora l’erede al trono – Il principe William, 40 anni, è diventato l’erede al trono britannico, dopo essere stato fin dalla nascita secondo in linea di successione. Il passaggio è avvenuto ora che suo padre è diventato re: il primogenito di Carlo e Diana non diventerà automaticamente principe di Galles, titolo che viene concesso come dono del monarca regnante, ma è ora duca di Cornovaglia con sua moglie Kate Middleton duchessa di Cornovaglia. Secondo in linea di successione è ora il figlio maggiore George, 9 anni.

L’annuncio sul sito della Casa Reale – “Queen Elizabeth II 1926 – 2022”. È questo l’annuncio — su uno sfondo nero a lutto — che domina il sito della Casa reale britannica. Al di sotto di una foto della regina Elisabetta II l’annuncio della sua morte: “La Regina è morta pacificamente a Balmoral, questo pomeriggio. Il Re e la Regina consorte rimarranno a Balmoral questa sera, e torneranno a Londra domani”.

Articolo Precedente

Morta la regina Elisabetta, l’annuncio di Buckingham Palace dopo ore di apprensione: il peggioramento della sua salute e la corsa a Balmoral della Royal Family. Il racconto della giornata

next
Articolo Successivo

Regina Elisabetta morta, “tutto è mutevole, proprio tutto, tranne lei”: la Sovrana raccontata al cinema, da Roger Michell a The Crown

next