Al via la quinta edizione di “La Piazza”. Al centro del dibattito, organizzato dal quotidiano Affaritaliani.it, che si svolgerà l’ultimo weekend di agosto (26-27-28 agosto) nella cornice di trulli e masserie del borgo collinare medievale di Ceglie Messapica (Brindisi), ci sarà la politica. Tra gli ospiti, tutti i protagonisti della politica italiana: da Giuseppe Conte e Antonio Misiani fino a Giorgia Meloni e Matteo Salvini, passando per Marco Rizzo e Antonio Tajani.

“Chi sarà il prossimo premier? Sarà donna? Le elezioni daranno ragione ai sondaggi che vedono in testa Giorgia Meloni? Il prossimo sarà dunque un governo di centrodestra? E a sinistra riuscirà il PD a unire i tanti cespugli rossi e verdi in campo? E il nuovo Movimento 5 Stelle di Giuseppe Conte riuscirà a ricavarsi un ruolo determinante per i futuri nuovi assetti politico-istituzionali?”, sono queste le domande che guideranno l’edizione 2022 e i suoi incontri, quando alle elezioni politiche mancheranno meno di trenta giorni. “Sarà un dibattito come sempre libero e approfondito”, ha spiegato Angelo Maria Perrino, il direttore di Affaritaliani.it. “Al centro della discussione ci saranno i temi centrali della politica italiana, dall’introduzione del salario minimo al Reddito di cittadinanza, dalla riforma della Giustizia e della Pubblica Amministrazione alla transizione ecologica e digitale”, un’agenda quindi che seguirà da vicino l’andamento della campagna elettorale.

Sull’evento è intervenuto anche Michele Emiliano, il presidente della Regione Puglia: “La Piazza è uno degli appuntamenti pubblici più ‘caldi’ di agosto, uno spazio di discussione e approfondimento plurale, che segna l’inizio della ripresa delle attività dopo la pausa estiva. Un momento di grande partecipazione sui principali temi di attualità”. “Mai come in questi tempi c’è bisogno di spazi di confronto, sarà utile e interessante ritrovarci per discutere dei temi che stanno più a cuore ai cittadini sul futuro dell’Italia e con uno sguardo sempre rivolto a ciò che accade intorno a noi in Europa e nel mondo”, ha concluso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lite Borgonovo-Sommi a La7. “Scandaloso nome di Crisanti in liste Pd”. “Non ti scandalizzi però se i capi politici candidano le loro amiche”

next
Articolo Successivo

Vorrei un ministro della Salute chiaro, che sappia partire dalle cose semplici

next