“Da ministro ho fatto il possibile per cambiare le regole nella gestione delle concessioni e per migliorare i controlli. Nel decreto Genova c’erano entrambe le cose, peccato che la mia mancata riconferma non abbia permesso di portare a compimento questi importanti obiettivi. Lo Stato avrebbe dovuto fare di più! Oggi però ricordiamo le famiglie delle vittime e i genovesi affinché cioè che è accaduto 4 anni fa non possa mai più ripetersi”, le parole dell’ex ministro Danilo Toninelli in occasione del quarto anniversario della strage del ponte Morandi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni, il video-messaggio di Giuseppe Conte: “Scegliere di votare il Movimento 5 Stelle significa stare dalla parte giusta”

next
Articolo Successivo

Letta ignora la rivolta del Pd a Bologna: “Casini difende la Carta”. E lo candida all’undicesimo mandato: è parlamentare da 40 anni

next