Max Verstappen con la sua Red Bull trionfa al Gp di Francia di F1, in una gara segnata dall’incidente di Charles Leclerc, finito contro le barriere. Il ferrarista, partito dalla pole, è uscito di scena per un errore dopo 19 giri mentre si trovava al comando. Da quel momento in poi Verstappen ha preso il controllo della prima posizione gestendo la gara fino al termine, tenendo dietro al traguardo le due Mercedes di Lewis Hamilton (al 300esimo Gp) e George Russell, che nel finale ha beffato l’altra Red Bull di Sergio Perez, quarta.

Ottima gara per l’altro ferrarista Carlos Sainz: partito dalla diciannovesima posizione (per il cambio della power unit) è stato autore di una grande rimonta fino al terzo posto. Sainz subito dopo aver sorpassato Sergio Perez, a 10 giri dalla fine, è dovuto rientrare ai box per scontare la penalità di 5”, per unsafe release durante il pit stop. Lo spagnolo della rossa con gomme nuove rientra in nona posizione e conclude il Gp al quinto posto. In sesta posizione si piazza l’Alpine di Fernando Alonso che precede la McLaren di Lando Norris e l’altra Alpine del compagno Esteban Ocon. A chiudere la top ten la McLaren di Daniel Ricciardo e l’Aston Martin di Lance Stroll.

Per Verstappen è la settima vittoria quest’anno la 27esima in carriera ed eguaglia Jackie Stewart all’8° posto di tutti i tempi. Il pilota della Red Bull allunga ulteriormente su Charles Leclerc. “Ho mantenuto la calma, Leclerc è stato sfortunato”, ha commentato a fine gara Verstappen. “Nessun problema di affidabilità”, ha detto il ferrarista Charles Leclerc a Sky dopo l’uscita di scena nel Gp di Francia: “C’è stato un problema dopo che sono andato a muro con la retromarcia che non funzionava, ma è un dettaglio. Io non posso fare questi errori”, ha concluso.

Questa la classifica piloti del Mondiale: 1. Max Verstappen (Red Bull) – 233 punti; 2. Charles Leclerc (Ferrari) – 170; 3. Sergio Perez (Red Bull) – 163; 4. Carlos Sainz (Ferrari) – 144; 5. George Russell (Mercedes) – 143; 6. Lewis Hamilton (Mercedes) – 127.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Gp di Francia, Leclerc fuori al 17esimo giro: errore in curva e la Ferrari va contro il muro

next
Articolo Successivo

Leclerc, così fa male: l’errore che può costare il mondiale proprio nel week end in cui la Ferrari ha dimostrato di essere superiore

next