Almeno 14 persone sono morte oggi in Afghanistan in attentati dinamitardi a Kabul e Mazar-e-Sharif. Nella capitale è esplosa una bomba nella moschea di Hazrat Zakarya, ha detto il portavoce della polizia Khalid Zadran. Almeno 22 feriti sono stati trasferiti nell’ospedale di Emergency, ma cinque di loro sono deceduti, ha riferito l’Ong. A Mazar-e- Sharif, nella provincia settentrionale di Balkh, una serie di tre esplosioni ha provocato almeno nove morti e 15 feriti.

Si è trattato, ha detto il portavoce provinciale della polizia Mohammad Asif Waziri, di ordigni piazzati su tre minibus per il trasporto passeggeri. “Tutte le vittime sono civili, fra loro vi sono anche donne e bambini. Stanno ancora arrivando persone in ospedale, dove cercano di salvarle”, ha aggiunto. Negli ultimi mesi una serie di attentati ha scosso l’Afghanistan, provocando oltre 100 morti in attacchi terroristici contro scuole, moschee e minoranze religiose. La maggior parte degli attentati è stata rivendicata dallo Stato Islamico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Turchia, pronta una nuova operazione militare contro i curdi in Siria. Ecco cosa vuole Ankara in cambio di Svezia e Finlandia nella Nato

next
Articolo Successivo

Strage Texas, la scrittrice svela l’ipocrisia dei politici Usa: sopra al messaggio di cordoglio mette la cifra ricevuta dalla lobby delle armi

next