C’è la Terrazza sentimento di Alberto Genovese. E c’è la vicenda dell’imprenditore farmaceutico che narcotizzava le ragazze che andavano a chiedere la possibilità di uno stage. Sono solo due delle storie raccontate da Gianluigi Nuzzi nelle pagine del suo nuovo libro “I predatori (tra noi). Soldi, droga, stupri: la deriva barbarica degli italiani” (edito da Rizzoli).

Episodi di cronaca nera che negli ultimi mesi hanno occupato le prime pagine dei giornali e che Nuzzi racconta con dettagli inediti ricavati da atti giudiziari e da interviste esclusive con i protagonisti. Storie di violenza, droga, sesso e brutalità che tracciano i contorni del fenomeno dei predatori. “Viene fuori un mosaico impressionante. Non sono situazioni di degrado che non possono colpire le nostre famiglie, perché il predatore è tra noi”, ha spiegato il giornalista e conduttore di Quarto grado nel corso della presentazione del suo libro al teatro Manzoni di Milano.

È il racconto di “un luna park degli orrori e un gioco di specchi di paura” che ha anche l’obiettivo di “rompere i tabù” che continuano a ripresentarsi quando ci si trova di fronte a questi argomenti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alessandria, 53enne denuncia un’aggressione omofoba: “Mi ha detto brutta lesbica, poi calci e pugni fino a farmi cadere dalle scale”

next
Articolo Successivo

A Roma M5S e Raggi raccolgono firme contro l’inceneritore di Gualtieri (e pensano all’azione legale). Ferrara: “Pronto a incatenarmi”

next