Dopo due anni di pandemia, torna l’Uno Maggio Libero e Pensante di Taranto, manifestazione al quale partecipano decine di artisti e protagonisti della vita civile. “Un luogo di incontro di una “comunità convinta che non esista sostenibilità sociale senza sostenibilità ambientale, e che non possa esserci progresso senza il rispetto di ecosistemi e diritti umani“. L’evento, interamente autofinanziato e creato dal Comitato cittadini e lavoratori liberi e pensanti, ha affidato la direzione artistica a Diodato, Roy Paci e Michele Riondino. A condurre sono Martina Martorano, Serena Tarabini e Andrea Rivera (LEGGI IL PROGRAMMA COMPLETO)

La diretta video è gentilmente concessa da Antenna Sud

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Primo Maggio, Mattarella: “Patto istituzionale contro flagello dei morti sul lavoro. Costo della ripresa non sia pagato in termini di infortuni”

next
Articolo Successivo

Primo maggio, Mattarella: “Inaccettabile per i giovani associare la prospettiva del lavoro con la dimensione della morte”

next