Vittorio Sgarbi parla dell’operazione “Scoiattolo” con Diego Bianchi in una lunga chiacchierata andata in onda nell’ultima puntata di Propaganda Live (La7) prima del voto per il Quirinale. Sgarbi spiega le strategie e racconta il dietro le quinte dell’operazione di persuasione messa in atto per recuperare voti da aggiungere al pallottoliere di Silvio Berlusconi. Sgarbi ha chiarito che “Berlusconi è ancora in campo ma, se tu non continui a chiamare nel tentativo di coinvolgere 60/70 deputati del misto o anche di altre aree, vuol dire che hai rinunciato alla caccia. La caccia si è interrotta venerdì scorso, se non torna a Roma vuol dire che ha rinunciato”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Quirinale, Peter Gomez su La7: “I partiti stanno parlando di un nome coperto che mette d’accordo tutti. È quello di Elisabetta Belloni”

next
Articolo Successivo

Quirinale 2022, Renzi: “Celata quando fa la Maratona Mentana ha l’ansia da prestazione”. E il direttore del TgLa7 non la prende bene

next