Due italiani agli ottavi di finale dell’Australian Open: dopo Matteo Berrettini, non tradisce nemmeno l’altra punta di diamante del tennis azzurro. Jannik Sinner sconfigge il giapponese Taro Daniel in 4 set con il punteggio di 6-4, 1-6, 6-3, 6-1 in due ore e 40 minuti. Una buona prova del 20enne altoatesino numero 10 del mondo, che a parte un blackout nel secondo set ha dimostrato la sua superiorità rispetto a Daniel, numero 120 del ranking Atp e proveniente dalle qualificazioni.

Domenica Berrettini affronta lo spagnolo Pablo Carreno-Busta e ha la chance di arrivare ai quarti di finale, continuando la striscia di grandi prestazioni negli Slam, dopo la semifinale agli Us Open, la finale a Wimbledon e i quarti al Roland Garros. Sinner invece attende Alex De Minaur, vincitore della sfida con Andujar. Sarà un match tosto, perché il 22enne australiano è spinto dal tifo del pubblico di casa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

È morto Gianni Di Marzio, l’ex allenatore di Catanzaro e Napoli aveva 82 anni: fu lui a scoprire Maradona

next