Atalanta-Villarreal è stata rinviata: troppa la neve che continua a cadere su Bergamo. La sfida decisiva per il passaggio agli ottavi di Champions League si giocherà domani (giovedì 9 dicembre), ma l’orario è ancora da definire, in attesa della decisione dell’Uefa. I nerazzurri spingono per giocare di sera, mentre solitamente si opta per il pomeriggio, per evitare la contemporaneità con l’Europa League.

Dopo una mattinata di pioggia, qualche ora prima del fischio d’inizio a Bergamo è cominciata una fitta nevicata che ha subito fatto capire come sarebbe stato difficile scendere in campo. Poco prima delle 20 sono state tracciate le linee rosse sul campo, poi è cominciato il riscaldamento. Si è deciso anche di posticipare il fischio d’inizio, alle 21.20, per consentire una migliore pulizia del campo. Dopo due sopralluoghi e un colloquio tra l’arbitro Taylor e i due allenatori (Gasperini ed Emery), alla fine è arrivata la decisione di non giocare. La neve infatti non accennava a diminuire.

Per Atalanta e Villareal è una sfida decisiva: con una vittoria i bergamaschi sarebbero qualificati per il terzo anno consecutivo agli ottavi di finale di Champions. Agli spagnoli invece basta un pareggio per guadagnarsi il passaggio del turno, in un girone vinto dal Manchester United.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Juventus prima nel girone di Champions: basta un gol di Kean col Malmoe, il Chelsea pareggia 3-3 in casa dello Zenit

next
Articolo Successivo

Domeniche Bestiali – L’arbitro colpito da un kiwi acerbo in Liguria: sconfitta a tavolino. E il pallone del club scozzese finisce in Olanda

next