La Procura di Ravenna ha disposto il sequestro preventivo d’urgenza di altri 107 Green pass dopo i 79 sequestrati quando sono state aperte le indagini a carico del medico di base 64enne Mauro Passarini lo scorso novembre. Il 64enne medico di base era stato arrestato il 10 novembre dalla polizia a Marina di Ravenna, dove vive e lavora, con l’accusa di avere simulato vaccinazioni Pfizer per fare ottenere i certificati verdi a decine di no vax.

A questo punto le certificazioni verdi individuate e sequestrate dagli inquirenti sono 190, perché alle 186 sequestrate vanno aggiunte quelle ritirate a 5 operatori sanitari mentre va quella restituita a una persona che poi è risultata positiva alla ricerca degli anticorpi al Covid-19. Al camice bianco sono contestati ipeculato, falso ideologico e corruzione.

I nuovi sequestri sono arrivati dopo le informazioni fornite che Passarini, ora ai domiciliari, ha fornito agli inquirenti nel suo secondo interrogatorio. A verbale il medico ha parlato di persone provenienti da altre province che raggiungevano il suo studio perché a conoscenza della truffa. Nella lista ci sono Bologna, Belluno, Firenze, Forlì-Cesena, La Spezia, Milano, Modena, Monza-Brianza, Parma, Perugia, Pesaro, Torino, Udine e Venezia. Le indagini si sono inoltre allargate ad altri pazienti ravennati i quali, pur non figurando tra gli assistiti da Passarini, si erano espressamente rivolti a lui per le dosi di vaccino.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, vaccini anche all’Esselunga. Ats Milano ha pubblicato bando per la gestione

next
Articolo Successivo

Super Green pass, tutto quello che c’è da sapere su ‘base’ e ‘rafforzato’: dove basta il test e dove serve il vaccino. E cosa accade in zona gialla

next