“Cosa ho pensato quando ho letto che Matteo Renzi aveva costruito una macchina simile alla ‘Bestia’ di Salvini con centinaia di profili fake? Che aveva speso soldi inutilmente, perché non ha mai funzionato“. Così Francesco Facchinetti, ospite de La Confessione di Peter Gomez in onda venerdì 26 novembre alle 22.45 su Nove, ha commentato il rapporto con i mass media del leader di Italia viva aggiungendo anche che “purtroppo Matteo Renzi, che, ho avuto la fortuna di incontrare e con cui ho avuto un lungo colloquio, per quanto riguarda la comunicazione, più o meno dagli ultimi tempi in cui era presidente del Consiglio, ha sbagliato tutto, dalla A alla Z”. “Qual è l’errore? Che non basta avere la macchina, ma bisogna avere anche il prodotto?”, ha chiesto il direttore de Ilfattoquotidiano.it. “L’errore è che lui deve smettere di fare il capo dei Boy scout – ha risposto il talent scout – Lui deve smettere di avere questo pensiero, del “faso tuto mi”, di dire: ‘sono io l’unica alternativa, sono io l’unica cosa valida’, ma avere intorno a sé persone valide che lo possano aiutare e far vedere la parte migliore di lui – ha proseguito l’ex conduttore di X Factor – Perché Renzi ha una parte migliore. È che, purtroppo, quello che fuoriesce dalle telecamere, dalle interviste, dai dialoghi, è la parte peggiore. Di questo abbiamo parlato. Ho detto: ‘guarda sei molto più simpatico qua di fronte a me e sei molto più convincente di persona, rispetto a quello che poi traspare dalla televisione”. “Secondo lei lui paga il suo lato ‘da bullo’, come lo definiscono?”, ha domandato ancora il giornalista. “Da capo dei boy scout. Lui deve prendere un bravo spin doctor, il migliore che c’è sulla faccia della terra, che conosce il mercato italiano, non quelli americani che hanno fatto un disastro sulla campagna del referendum, quella che “se perdo smetto”… Dovevano capire che l’Italia non è l’America, in Italia così perdi. Quindi, se lui riesce a fare questo twist, anche se è quasi fuori tempo massimo, probabilmente qualcosa può accadere”, ha concluso l’ex dj.

‘La Confessione’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Scanzi ad Accordi&Disaccordi (Nove): “Il M5S è danneggiato dal rapporto conflittuale tra Grilllo e Conte”. Vespa: “Comanda Di Maio”

next
Articolo Successivo

Andrea Scanzi dedica L’affondo al Movimento 5 stelle: “Perché la gente dovrebbe votare una brutta copia del Pd quando c’è già l’originale?”

next