Si è svolta a Milano nei giorni scorsi, dopo un anno di pausa, una delle manifestazioni più importanti di presentazione di libri: Book city. Era in cartellone anche il libro di Raffaella Giuri, Vicolo degli Onesti (Linea Edizioni, marzo 2020) che avrebbe dovuto essere presentato il 16 marzo 2020… ma avevamo altro da fare. Un romanzo storico che prende spunto dalla mia storia di medico e dalle mie idee.

Una location adeguata ha fatto da splendida cornice all’evento in cui Gherardo Colombo, che ha scritto la prefazione del libro, ha dialogato per un’ora con l’autrice Raffaella Giuri in un incontro pieno di stimoli utili. Se volete potete ascoltare l’intera presentazione.


Si è parlato del #dopo, parola fondante del decimo appuntamento della manifestazione sparsa in tutta la città, inteso come futuro, come vita, come sogno, come domani.

“Mio padre faceva il medico generico – ha detto Gherardo Colombo – oggi il mestiere è diventato quasi quello di un burocrate. Io vedevo che il lavoro che faceva mio papà era molto utile alle persone ed era una cosa che mi piaceva”

“Questo libro è una testimonianza – ha detto Raffaella Giuri – non cercando un eroe ma semplicemente cercando di essere noi stessi migliori per gli altri”.

“Cosa dire del Servizio Sanitario Nazionale – ha ripreso Gherardo Colombo – che potrebbe essere molto meglio e potrebbe essere molto meglio se tanti suggerimenti, che non si può far finta che non ci siano, perché Domenico De Felice è anche molto insistente, se venissero accolti sarebbe molto meglio, sarebbe molto meglio”.

Ed ancora “l’importante, che è quello che continua a segnalare De Felice anche in modo molto tranchant, sarebbe riuscire ad avere una gestione del Sistema Sanitario Nazionale il più razionale possibile in modo che il paziente sia sempre una persona e non sia mai un numero”.

Dopo la mattinata di ascolto di una platea che ha riempito la sala, nel pomeriggio Raffaella Giuri si è spostata nella libreria di zona che ha collaborato all’evento. Nella libreria Libri e collane d’autore, il colloquio è diventato più diretto fra i cittadini e l’autrice per scambi di idee proficuo per tutti.

Grazie Raffaella Giuri, grazie Gherardo Colombo, grazie #mbc2021.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Green pass, negare una via di sfogo al disagio sociale sarebbe controproducente

next