Il messicano Canelo Alvarez è diventato il primo campione assoluto dei pesi supermedi nella storia della boxe, grazie al successo ottenuto per ko all’undicesimo round sull’americano Caleb Plant. Il 31enne ha così aggiunto il titolo IBF (International Boxing Federation) a quelli già ottenuti di campione WBC (World Boxing Council), WBA (World Boxing Association) e WBO (World Boxing Organization): è il sesto pugile nella storia a ottenere quattro cinture diventando campione indiscusso di una categoria.

Alla MGM Grand Garden Arena di Las Vegas Alvarez ha condotto un incontro molto tattico, culminato all’inizio dell’undicesima ripresa in una dimostrazione di potenza capace di mandare per ben due volte al tappeto Plant, 29enne campione uscente dei supermedi mai sconfitto nei 21 match disputati fino a ieri. “È andata esattamente come mi aspettavo“, ha detto. “I primi round sono stati duri, ma poi siamo stati bravi a mettere in pratica la nostra strategia. È stata una notte storica e sono orgoglioso di averne fatto parte”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Torino post Appendino: il nuovo sindaco Pd prova a inserirsi nelle falle dei Giochi invernali per spuntare qualche finanziamento

next
Articolo Successivo

MotoGp Algarve, parole di stima tra Stoner e Rossi. Che dice: “Adesso posso dire di essermi goduto le sfide”

next