Come ogni sabato dall’entrata in vigore del dispositivo, i circa 1.500 attivisti del coordinamento contro il Greenpass ‘Libera Piazza Genova’ si sono riuniti per attraversare le vie del centro cittadino in corteo. All’iniziativa presente a sorpresa anche l’ex-portavoce del Coordinamento Lavoratori Portuali di Trieste Stefano Puzzer con una delegazione di portuali triestini e alcuni colleghi del neonato CIPG (Coordinamento Lavoratori Portuali Genova). Il nuovo coordinamento, attivo prevalentemente al Porto di Genova Prà, è stato creato dal momento che tutti i sindacati, compresi quelli di base dell’USB che hanno proclamato lo sciopero lo scorso 25 ottobre per ottenere i tamponi gratis, portata a buon fine la trattativa hanno smobilitato l’agitazione all’interno del porto.

“Questo è solo il primo passo e dobbiamo bloccarli subito – ha scandito il portuale triestino in piazza Matteotti -. Dobbiamo farlo con le armi che loro non conoscono, su un terreno che non conoscono, e per questo il governo è in difficoltà, perché non conosce il nostro linguaggio, parlare con il cuore, pacificamente”. Malgrado il numero dei portuali in corteo si limitava a poche decine, la visione rilanciata da Puzzer è quella di un movimento che riunisca i porti, a partire da Trieste e Genova, volto a contrastare il Greenpass “bloccando l’economia, non la nostra, ma quella di chi pensa di comandare il Paese e ha perso totalmente la visione della realtà vera, dei problemi delle famiglie”. L’intervento si è chiuso rilanciando lo sciopero indetto dai sindacati del Cub per il prossimo martedì 4 novembre.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

No Green pass, a Milano i manifestanti non rispettano il percorso e bloccano il traffico: un fermato. Cortei anche a Pisa e Torino

next