Hertz attacca la spina e Tesla decolla. Il gruppo di noleggio auto ha annunciato che acquisterà 100mila vetture elettriche nell’ambito del piano di progressiva elettrificazione della la sua flotta e il gruppo di Elon Musk ha sfondato quota mille miliardi di dollari di capitalizzazione (861 miliardi di euro). Mai nessuna azienda automobilistica aveva raggiunto un valore di Borsa paragonabile, basti pensare che oggi Volkswagen, primo produttore al mondo insieme a Toyota, vale 127 miliardi di euro. Nell’ultimo anno le azioni Tesla sono salite del 137%.

Le vetture Tesla “Model 3” comprate da Hertz con una spesa di oltre 4 miliardi di dollari verranno consegnate nell’arco dei prossimi 14 mesi. Hertz dispone di una flotta di circa mezzo milione di veicoli. Lo scorso giugno il gruppo ha dichiarato bancarotta ed è stato acquistato dai fondi Knighthead Capital Management and Certares Management.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Banca Mps, cosa succede ora. Il Tesoro spera nella proroga dell’Europa della scadenza per la vendita che potrebbe riaprire i giochi

next
Articolo Successivo

Commissione Ue: “Nessuna riduzione dei prezzi di bollette e carburanti in vista”. Il gasolio sfonda quota 1,6 euro al litro

next