Momenti di panico all’interno di un negozio di telefonia a Foggia. Un ragazzo di 19 anni di origini senegalesi ha tentato di rapinare il commerciante, un 31enne di nazionalità cinese. Entrato nel negozio, il ragazzo ha intimato al titolare di aprirgli la cassa e, dopo il rifiuto di quest’ultimo, ha improvvisamente preso una racchetta che si trovava vicino alla cassa, colpendolo al volto. Dopo una colluttazione, il proprietario dell’esercizio commerciale è riuscito a chiudere il 19enne all’interno del negozio, chiamando le forze dell’ordine.

Dopo aver preso dalla cassa tutto il denaro che è riuscito a trovare, il rapinatore ha tentato la fuga, cercando di aprire la porta, ma senza successo. Arrestato per tentata rapina, è stato condotto nella Casa Circondariale di Foggia. L’Autorità Giudiziaria ha poi convalidato l’arresto disponendo per il 19enne la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, i dati: 3.235 nuovi casi con 301.773 test, positività all’1,07%. 39 nuove vittime, ancora in calo i ricoveri (-96) e le terapie intensive (-18)

next
Articolo Successivo

Stromboli, forte esplosione del vulcano avvertita da abitanti e turisti: dal cratere la nube di fumo – Video

next