Le ginnaste statunitensi Simone Biles, McKayla Maroney, Aly Raisman e Maggie Nichols sono state sentite dalla commissione giustizia del Senato americano, che sta indagando sulle negligenze dell’Fbi nella gestione del caso dei presunti abusi sessuali che ha sconvolto il mondo della ginnastica a stelle e strisce. La campionessa, con voce rotta ha reso la sua testimonianza, accusando gli organi sportivi di non aver preso provvedimenti immediati sulle accuse di abuso sessuale contro il medico della squadra Larry Nassar.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

No vax, in Francia sospesi 3mila operatori sanitari non vaccinati. Il ministro della Salute: “Misure temporanee”

next
Articolo Successivo

Germania, “rischio di un attacco alla sinagoga di Hagen. Quattro fermi tra cui un sedicenne”

next