“Grazie alla ricerca, l’aspettativa di vita dei nostri figli è raddoppiata. Sosteneteci perché vogliamo costruire un mondo senza distrofia muscolare”. Maria Rosaria Rollo è la madre di Giorgio, un bambino di dieci anni colpito dalla distrofia muscolare di Duchenne e Beker. A lei e alle altre famiglie italiane che fanno parte di Parent Project è stata dedicata la prima edizione del festival solidale “Boomshak – Agglomerati Artistici Solidali”. Una maratona musicale, teatrale e artistica ideata da In Bocca al Lupo odv e dal gruppo Luna Eventi Solidali andata in scena ieri sera al castello di Piovera, nell’alessandrino. “Questi sono focolai di solidarietàspiega Roy Paci, che insieme a Cristiano Godano dei Marlene Kuntz e il comico Maurizio Lastrico ha partecipato alla serata – senza queste realtà non riuscirei a suonare perché essere musicista significa dare spazio a queste storie”. I fondi raccolti contribuiranno ai progetti delle associazioni Parent Project e In Bocca al Lupo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Afghanistan, Zanin si collega da Kabul alla festa di Emergency con rumore di spari in sottofondo: ‘Festeggiano’. Miccio: ‘Fondamentale rimanere’

next
Articolo Successivo

Referendum eutanasia, Cappato: “Più di 850mila firme raccolte, anche se nessun capo di partito ha speso mezza parola. Pure i cattolici con noi”

next