Un uomo di 75 anni è morto questa mattina per un incidente sul lavoro in un’officina metalmeccanica a Lusiana in provincia di Vicenza. Il 75enne era il titolare dell’officina e, secondo le prime ricostruzioni, si trovava solo a lavorare con un muletto quando, per cause ancora da accertare, il mezzo si sarebbe ribaltato, travolgendolo. Un passante ha notato la vittima a terra, lanciando subito l’allarme. Il fatto è avvenuto poco prima delle 8 di questa mattina.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Asiago che hanno messo in sicurezza il muletto e collaborato con il personale sanitario del Suem 118, intervenuti con l’ambulanza. Nonostante i soccorsi immediati, il medico ha dovuto constatare il decesso dell’uomo. Sul posto anche i carabinieri e il personale dello Spisal dell’Ulss 7.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La stagnazione dei salari pone l’Italia agli ultimi posti in Europa. E la colpa non è solo dei governi

next
Articolo Successivo

Morti sul lavoro, Inail: “In sette mesi 677 vittime”. Meno rispetto all’anno del lockdown, ma 78 in più in confronto con il 2019

next