“Siamo estremamente preoccupati che i talebani non onorino gli impegni presi”. Così l’ambasciatore afghano all’Onu, Ghulam M. Isaczai, durante la riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, descrivendo una situazione estrema a Kabul. “I residenti a Kabul ci hanno riferito che i talebani hanno iniziato a perquisire casa per casa – ha detto – E ci sono segnalazioni di uccisioni mirate e saccheggi”. “I cittadini di Kabul vivono nel terrore”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Afghanistan, Guterres (Onu): “Rapporti agghiaccianti di gravi restrizioni dei diritti umani, preoccupato da notizie su donne e bambine”

next
Articolo Successivo

Afghanistan, un susseguirsi di atroci fallimenti

next