Il poeta performativo dell’amore, già fenomeno letterario con i suoi libri di successo e oltre 100 date all’anno di “poesie dal vivo” in tutta Italia, approda per la prima volta nel mondo dei podcast con questo daily che potrebbe essere definito di “servizio pubblico sentimentale”.

A partire dal 2 agosto l’esperto di affari amorosi Guido Catalano – accompagnato dal terribile e vessatissimo tecnico del suono Enzo – in 20 puntate da 15 minuti risponderà alle richieste d’aiuto degli innamorati infelici, dei mariti insicuri, dei traditori potenziali e di chiunque abbia bisogno di un po’ di balsamo sull’organo che irrora sangue e emozioni nelle nostre vite e per regalare consigli spropositati, perle di saggezza, strategie autolesionistiche, cazzeggi poetici come se fosse su un palco.

Un podcast esilarante e intimo per parlare d’amore nei momenti più estremi, ma anche per toccare temi diversissimi come l’omosessualità e il body shaming e la solitudine
metropolitana, con la leggerezza capace di rara intensità che ha stregato centinaia di migliaia di appassionati dei suoi live e dei suoi libri. Il podcast sarà disponibile su tutte le piattaforme di audio gratuite e sul sito di Chora Media. Brillante, sconveniente, toccante, esilarante, sentimentale, AMARE MALE è il primo podcast di un autore da oltre centomila copie di libri vendute.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fedez si beffa così di Chiara Ferragni e lei va su tutte le furie: “Basta, mi inca**o. Sei uno str***o” – VIDEO

next
Articolo Successivo

Belen Rodriguez, la foto della figlia Luna Marì che dorme scatena le polemiche: “Così rischia di morire, non si mette la testa dei neonati sotto ai cuscini”

next