Alle 14 di domenica 1 agosto la Camera dei deputati è convocata per “l’esame del disegno di legge di delega al Governo per l’efficienza del processo penale e disposizioni per la celere definizione dei procedimenti giudiziari pendenti presso le corti d’appello, previo esame e votazione della questione pregiudiziale di costituzionalità”.
La riforma della giustizia arriva in Aula dopo i correttivi sui tempi dell’appello per i reati legati all’associazione mafiosa approvati in Consiglio dei ministri grazie alla spinta del M5s.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giustizia, dopo la crisi sfiorata e l’accordo in extremis al via i lavori alla Camera: verso il voto martedì. E Conte riunisce i parlamentari M5s

next