“Voglio rimanere con i piedi per terra, ho 20 anni e ho tutta la carriera davanti. Ho avuto una gran quantità di messaggi da personaggi famosi che si congratulavano, come Gallinari e Khaby Lame. Voglio tornare ad allenarmi, ma prima devo festeggiare con la famiglia e con mio nonno che è venuto a mancare di recente. Ci rivediamo a Parigi, au revoir”. Così Vito Dell’Aquila al rientro a Fiumicino sulla sua medaglia d’oro vinta a Tokyo nel taekwondo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tokyo2020, Cesarini e Rodini festeggiano con un tuffo in mare l’oro nel doppio pesi leggeri femminile nel canottaggio

next
Articolo Successivo

Fabio Fognini sbotta insulti omofobi durante il match (perso) alle Olimpiadi. Poi le scuse: “Il caldo dà alla testa, espressione stupida”

next