Dal nuoto sono arrivate la sesta e la settima medaglia dell’Italia alle Olimpiadi di Tokyo: azzurri argento nella 4×100 stile libero, Nicolò Martinenghi bronzo nei 100 rana. In tribuna, ad assistere all’impresa di Martinenghi c’era anche Benedetta Pilato, la nuotatrice 16enne squalificata poche ore prima per una gambata irregolare. L’atleta visibilmente emozionata non è riuscita a trattenere le lacrime di gioia

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Shizo Kanakuri e quella maratona durata 55 anni: tutto per colpa di un succo di mirtillo

next
Articolo Successivo

Olimpiadi di Tokyo, a 46 anni si ritira Oksana Chusovitina: sospese le gare per renderle omaggio

next