L’azzurra Diana Bacosi conquista la medaglia d’argento nello skeet ai Giochi di Tokyo. La tiratrice 38enne è stata battuta nella sfida finale per 56-55 dall’americana Amber English, medaglia d’oro. Bronzo alla cinese Meng Wei. Per l’Italia si tratta dell’ottava medaglia a queste Olimpiadi, la terza d’argento, dopo i due podi arrivati nella notte dal nuoto: un altro argento nella 4×100 stile libero e il bronzo di Martinenghi.

L’atleta originaria di Città della Pieve torna sul podio olimpico 5 anni dopo l’oro conquistato a Rio 2016, riuscendo così nell’impresa di conquistare due medaglie in due edizioni consecutive dei Giochi. La 38enne dell’Esercito è andata molto vicino da riuscire perfino a bissare il primo posto. Il testa a testa con l’americana Amber English è durato fino all’ultima sessione di tiro: per salire sul primo gradino del podio ha colpito 56 piattelli su 60. Eliminata prima della finale l’altra azzurra, Chiara Cainero, 20esimaa con 114/125, campionessa olimpica di Pechino 2008 e argento a Rio 2016.

“Una dedica per questa medaglia d’argento? Non voglio essere banale ma la voglio dedicare a tutti gli italiani, a tutti noi, che abbiamo sofferto tanto a stare lontani, per via della pandemia, per il mancato contatto e per non poter stare assieme“. Sono le prime parole dell’azzurra dopo aver vinto l’argento nella gara di skeet. “Abbiamo sempre reagito alle difficoltà, abbiamo cantato dai balconi, ce ne siamo inventate di tutte, la mia medaglia è per tutti noi“, ha aggiunto.

“Dopo cinque anni sono ancora qua, avevo voglia di riconfermarmi e fare bene far vedere ancora una volta chi sono sportivamente, so che ho ancora tanto da dare e quindi sono più che soddisfatta”, ha proseguito Bacosi parlando della sua gara. “Bis d’oro sfiorato? Si negli ultimi 10 piattelli la testa mi ha giocato un brutto scherzo, più mi dicevo non pensare che vai per l’oro e più il pensiero andava a questa cosa, non riuscivo più a concentrarmi sui movimenti che dovevo fare, però a casa la medaglia l’ho portata”. “Non vedo l’ora di telefonare a mio figlio“, ha concluso la 38enne.

Non è andata altrettanto bene per l’Italia nello skeet maschile. Gabriele Rossetti, campione olimpico uscente, è rimasto escluso dalla finale. Tammaro Cassandro invece è stato il primo eliminato nella finale ai Giochi di Tokyo. L’azzurro ha chiuso con lo score 16/20.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Olimpiadi Tokyo, argento storico per l’Italia nella 4×100 stile libero: è la prima volta. Bronzo per Martinenghi nei 100 rana – Cronaca della notte

next
Articolo Successivo

Shizo Kanakuri e quella maratona durata 55 anni: tutto per colpa di un succo di mirtillo

next