“Non ho mai portato un arma in corsia, ma all’interno dell’Ospedale sì, diverse volte è capitato.” Così Luca Bernardo candidato sindaco del centrodestra per le amministrative di Milano. “L’ultima volta, (che avevo un arma in ospedale, ndr), è stato diversi mesi fa ma la tengo nello studio e non visito.”

“Non sarò un ‘sindaco sceriffo’ perché lo sceriffo non l’ho mai fatto nemmeno a Carnevale in corsia” ha aggiunto. “Ho fatto il clown e altre cose, ma nel mio reparto non ci sono nemmeno le armi giocattolo”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Luca Bernardo, la denuncia: “Il medico candidato col centrodestra a Milano gira armato in ospedale”. Lui: “Di notte, mai in corsia. Querelo”

next
Articolo Successivo

Green pass, Meloni: “Giravolta? Nostra posizione coerente. Quello europeo incentiva il turismo, il nostro farà scappare milioni di persone”

next